Metef 2014: obiettivo il mondo all’insegna dell’innovazione

Metef 2014 si conferma un evento orientato all’internazionalizzazione, come conferma il numero degli espositori stranieri, che hanno raggiunto la quota del 30%. Sono inoltre attese in visita alla rassegna delegazioni composte da decision maker, progettisti e responsabili acquisiti provenienti dalla Turchia, Serbia, Paesi Balcanici, Svizzera, Ungheria, Bulgaria, Repubblica Ceca, Sud America, Ucraina, Polonia, USA, Messico, Corea, Svezia, Iran, Iraq, Germania, Russia e le ex provincie sovietiche.

Un altro focus è quello dedicato alle relazioni con i Paesi del Golfo, un’area in costante fase di sviluppo nel campo delle produzioni di alluminio primario e delle trasformazioni downstream, che offre interessanti opportunità per attivare scambi tecnologici e commerciali dalle materie prime, ai processi produttivi, ai prodotti finiti, in settori chiave come le costruzioni ed i mezzi di trasporto.

Metef 2014 presenta, per la prima volta, una nuova proposta di “fiera-filiera”, integrando nel lay out espositivo Metef (con il suo insieme di tecnologie e lavorazioni dell’alluminio), FOUNDEQ (che riguarda il settore della fonderia metalli ferrosi e non ferrosi, giunta alla sua 7° edizione), METALRICILO-RECOMAT (dedicata alle tematiche del recupero e del riciclo, dell’efficienza energetica e dell’ambiente, alla sua 6° edizione) e ALUMOTIVE (la nuova rassegna dedicata alle soluzioni innovative di primo equipaggiamento, dei componenti, dei materiali tecnologici impiegati nei trasporti).

Con le sue divisioni LAND, SPECTRO e ORTEC, AMETEK parteciperà a Metef 2014 infatti da protagonista, presentando soluzioni innovative nello specifico settore. E’ inoltre presente ELSE Nuclear, partner di ORTEC, specializzata nella strumentazione avanzata in campo nucleare.

Padiglione 4, Stand A 15.

Log in with your credentials

Forgot your details?