Alla decima edizione, Metef rilancia con l’innovazione

Oltre 400 espositori di cui il 30% esteri, delegazioni commerciali da 20 Paesi, oltre 10 mila operatori dei quali il 32% provenienti da 60 Paesi fra i quali al primo posto la Germania seguita da Turchia, Iran e Paesi dell’Est Europa, mercati strategici che ricercano tecnologia di qualità e specializzazione.

Confermata la validità della formula dell’evento veronese, con l’inserimento del Salone Alumotive, rivolto al settore dei trasporti, che con Metef, dedicato alle tecnologie e alle lavorazioni dell’alluminio, Metalriciclo-Recomat, focalizzato sulle tematiche del riciclo, e Foundeq, expo internazionale della fonderia metalli ferrosi e non ferrosi, ha consentito di raggiungere l’ambizioso obiettivo di completare l’intera filiera e di diventare un grande contenitore di aree espositive specializzate. Le tradizionali tecnologie di processo sono state già da qualche anno integrate con la presentazione dei componenti innovativi in alluminio e leghe leggere. Quest’anno il panorama dei prodotti si e virtuosamente allargato ad altri materiali innovativi che mettono a fattor comune la capacita di offrire soluzioni atte a ridurre il peso dei veicoli.

Il rilancio di Metef si evidenzia con il successo delle iniziative a maggior valore aggiunto della fiera quali Save the Weight, il Premio Innovazione, il Forum Estrusione, il Convegno Anfia –Assofond e quelli dedicati al Medio Oriente e all’Africa.

Con le sue divisioni LAND, SPECTRO e ORTEC, AMETEK ha partecipato da protagonista a Metef 2014, presentando numerose soluzioni innovative. Presente anche ELSE NUCLEAR, partner di ORTEC, specializzata nella strumentazione avanzata in campo nucleare.

 

Log in with your credentials

Forgot your details?