Monitoraggio termico refrattari e isolanti

Quando nei processi industriali vengono utilizzati vessel rivestiti di materiale refrattario, è fondamentale verificarne l’integrità strutturale. Infatti, in caso di cedimento dei refrattari i gas e i materiali fusi entrano in contatto e danneggiano il mantello esterno del reattore. Se non si interviene rapidamente la situazione può degenerare fino a provocare danni catastrofici.

Il sistema brevettato da LAND rappresenta ad oggi uno degli strumenti più efficaci ed affidabili per il monitoraggio dei reattori nella produzione di Syngas. Grazie all’utilizzo delle nuove termocamere “smart”, il sistema è in grado di lavorare in modo continuo e autonomo. Tra le principali caratteristiche, l’elevato grado di risoluzione, in grado di individuare la minima anomalia; l’attitudine a lavorare in ambienti particolarmente ostili e il bassissimo grado di manutenzione richiesto. Il sistema è certificato ATEX e IECEx.

Un primo esempio è il monitoraggio dei carri siluro, rivestiti internamente di materiale refrattario protettivo. Con il continuo utilizzo, il refrattario può diventare molto sottile e il calore del metallo fuso può riscaldare il mantello esterno fino a perforarlo. La scansione continua della temperatura consente di individuare i punti in cui il refrattario è maggiormente danneggiato. In questo modo è possibile ridurre i danni, programmare gli interventi di manutenzione e aumentare l’efficienza dell’impianto.

Un secondo esempio è il monitoraggio refrattari siviere utilizzate per il trasporto della ghisa e dell’acciaio fuso. Con il passare del tempo, le condizioni del refrattario peggiorano gradualmente. Il sistema di monitoraggio LAND, interfacciando più termocamere, è in grado di verificare le condizioni delle siviere mentre le stesse effettuano il normale trasferimento del metallo fuso durante la produzione. Ogni stazione può utilizzare da 1 a 5 termocamere. Ciò garantisce la massima copertura nel controllo del mantello esterno. Le immagini termiche e i dati di temperatura correlati ad ogni singola siviera possono essere archiviati. L’analisi dei dati archiviati permette di valutare i gradi di usura nel tempo e di pianificare preventivamente gli interventi di manutenzione.

Log in with your credentials

Forgot your details?