SPECTRO Analytical Instruments offre ora tre versioni del suo spettrometro a emissione ottica al plasma accoppiato induttivamente (ICP-OES) SPECTROBLUE. Questi modelli fissano nuovi parametri di riferimento tra gli analizzatori compatti di fascia media per elevate prestazioni, funzionamento semplificato, bassa manutenzione ed elevata convenienza.

SPECTROBLUE EOP, la versione con interfaccia assiale unica, offre elevati sensibilità e limiti di rilevamento per l’eccellente analisi di microelementi industriali e ambientali.

SPECTROBLUE SOP, la versione con interfaccia radiale, offre prestazioni di precisione sui campioni di maggiore concentrazione, presentando un’eccellente tolleranza per le frazioni altamente saline e organiche, oltre alla superba analisi di sospensioni e fanghi.

SPECTROBLUE TI, la versione con interfaccia doppia, esegue automaticamente le osservazioni assiale e radiale del plasma. Ciò ottimizza la linearità e il campo dinamico, permettendo nello stesso tempo la misura a elevate sessibilità di elementi tossici.

“Questo modello è particolarmente adatto per le analisi ambientali”, afferma Olaf Schulz, Product Manager ICP-OES. “Esso può determinare accuratamente i livelli degli elementi alcalini/alcalini terrosi in matrici alcaline complesse. L’utente ottiene quindi un’analisi superiore di sodio, potassio o calcio in matrici di acque reflue o terreni”.

Log in with your credentials

Forgot your details?