Il rame è un metallo dalle mille virtù e dalle altrettante possibili applicazioni. Chi non ha mai preferito cucinare alcune ricette tipiche in una padella o un paiolo di rame? Scelta saggia, davvero, anche per la salute, almeno stando ai risultati di una recente ricerca statunitense, secondo la quale cucinare su una superficie rivestita di rame sarebbe la strategia vincente per prevenire l’avvelenamento da cibo.

Infatti, nel corso dello studio, pubblicato sulla rivista Food Microbiology, gli esperti dell’University of Arizona hanno evidenziato che le pentole di rame sono in grado di impedire la proliferazione della salmonella, un batterio pericoloso, responsabile di numerosi avvelenamenti da cibo.

“Il rame è dannoso per i batteri poiché reagisce con l’ossigeno ossidandosi, passando da classico colore rossiccio a un verde acqua. E’ il residuo dell’ossidazione a essere tossico per molti batteri, tra cui proprio quello della salmonella. I nostri test hanno mostrato che mentre la concentrazione di batteri di salmonella su una pentola di acciaio inox passano da 10 milioni a 1 milione di cellule, sulle pentole di rame si riduce ancora di più, fino a appena 100 cellule” ha osservato la ricercatrice a capo dello studio, Sadhana Ravishankar.

Via libera al rame, quindi, e, per i produttori il miglior alleato per il controllo dei processi produttivi e per la lavorazione di questo metallo è sicuramente una delle divisioni AMETEK, SPECTRO, che offre una vasta gamma di strumenti perfetti allo scopo.

 

Log in with your credentials

Forgot your details?